Cercare lavoro in Europa

Dove cercare lavoro

Consultate gli annunci di posti vacanti pubblicati in Internet, nei quotidiani, presso gli uffici di collocamento e presso società di collocamento private. Non dimenticate di consultare il portale EURES della mobilità professionale. Anche il sito web di un’azienda può pubblicare avvisi di posti vacanti oppure l’azienda può decidere di rivolgersi a un ente di collocamento esterno per condurre una prima scrematura dei candidati.

Visitate regolarmente i siti web e altri mezzi d’informazione che trattano specifici settori e impieghi o determinate regioni europee. Potreste riuscire in questo modo a individuare aziende e contatti presso i quali potreste desiderare di prestare servizio. Alcuni paesi possiedono siti web appositamente pensati per gli stranieri in cerca di lavoro.

Pubblicate un CV sul portale EURES della mobilità professionale e su altri siti web dedicati alle persone in cerca di lavoro. Ricordate: se il posto vacante non riporta un termine ultimo per l’invio delle candidature, prima di spedire il vostro CV verificate se la posizione è ancora disponibile. Alcuni siti web potrebbero contenere avvisi scaduti.

Molte agenzie di collocamento sono specializzate in assunzioni in un particolare settore e raccolgono i CV dei potenziali candidati per presentarli ai datori di lavoro. Individuate le agenzie attive nel vostre settore di interesse e contattatele per avvisi correnti e futuri.

In alcuni paesi molti posti vacanti sono pubblicizzati con il passaparola e le cerchie di conoscenti personali. Per maggiori informazioni al riguardo si rimanda ai capitoli di questo opuscolo dedicati ai singoli paesi. In generale, sono le aziende più piccole che ricorrono a questa modalità di selezione del personale. Le società di grandi dimensioni desiderano dare ampia visibilità ai propri avvisi di posti vacanti, per poter attirare i migliori candidati.

«Ogni anno partecipiamo alle Giornate del lavoro organizzate da EURES o ad altri eventi di questo genere. Le cifre sono talvolta impressionanti. Durante una di queste giornate, per esempio, sono stati pubblicizzati 900 posti vacanti in 17 paesi del SEE, in settori diversi quali le costruzioni, la ristorazione e l’industria alberghiera, il giardinaggio, l’informatica, la sanità e l’industria».


Ewa Staniewicz, consulente EURES, Polonia


Periodo di tempo tra la pubblicazione dell’avviso di posto vacante e l’inizio dell’attività lavorativa


Il periodo di tempo che intercorre tra la pubblicazione di un posto vacante e la selezione del candidato idoneo a ricoprire la posizione è diverso a seconda dell’attività lavorativa. In alcuni casi il candidato idoneo può essere selezionato lo stesso giorno della pubblicazione dell’offerta di lavoro. È possibile, tuttavia, che il datore di lavoro desideri incontrare altri candidati o verificare le competenze o esaminare le referenze.

Inoltre, in alcuni paesi, gli avvisi di posto vacante possono rimanere validi per più mesi. I datori di lavoro si aspettano di contrattare la data d’inizio e i periodi transitori con i membri del personale in entrata e in uscita.

© Unione europea, 2014

Study in Malaysia
Berjaya_220.jpg

Study in Switzerland
BBA-Bachelor-220_1.jpg

Study in Poland
Privacy Policy